I motori di ricerca, e in particolare Google, sono sempre alla ricerca di modi per migliorare l’esperienza degli utenti. Una delle innovazioni più significative degli ultimi anni è stata l’introduzione dei Featured Snippet.

Ma cosa sono esattamente? E perché sono così cruciali per la tua strategia SEO?

  1. Cosa sono i Featured Snippet?
  2. Quali tipologie di featured snippet esistono?
  3. Pro e Contro dei Featured Snippet
  4. Come ottimizzare il contenuto per i Featured Snippet
  5. Come trovare i Featured Snippet che già possiedi
  6. Come bloccare i featured snippet su Google

Cosa sono i Featured Snippet?

Quando effettui una ricerca su Google, potresti notare un riquadro in cima ai risultati organici che fornisce una risposta diretta e concisa alla tua domanda. Questo riquadro è quello che viene definito “Featured Snippet”. In pratica, è un estratto di contenuto prelevato da una pagina web che Google ritiene possa rispondere in modo efficace alla query dell’utente.

Perché Google li ha introdotti e quale è il loro obiettivo?

L’obiettivo principale dei Featured Snippet è fornire risposte rapide e precise agli utenti, migliorando così la loro esperienza di ricerca. Questi snippet offrono ai siti web una fantastica opportunità di visibilità, poiché vengono posizionati sopra tutti gli altri risultati organici, nella cosiddetta “posizione zero“. Google ha introdotto questa funzione per rendere le informazioni facilmente accessibili e per soddisfare le intenzioni di ricerca degli utenti in modo rapido ed efficiente.

Quali tipologie di featured snippet esistono?

Dalla loro introduzione, i Featured Snippet hanno subito numerose evoluzioni e variazioni. Conoscere le diverse tipologie può aiutarti a ottimizzare il tuo contenuto in modo strategico.

Ecco le più comuni:

  1. Snippet di tipo paragrafo
  2. Liste puntate e numerate
  3. Tabelle
  4. Video

Snippet di tipo paragrafo

Questi rappresentano la forma più comune di snippet. Si tratta di brevi estratti testuali tratti da una pagina, spesso in risposta a domande esplicative come “che cosa significa…” o “per quale motivo…”.

Featured Snippet Paragrafo

Liste puntate e numerate

Quando l’utente cerca una serie di passaggi, consigli o elenchi, Google potrebbe visualizzare il contenuto in forma di lista. Questi snippet sono ideali per risposte a domande come “passaggi per preparare…” o “top 5 delle…”.

List Featured Snippet

Tabelle

Alcune query richiedono dati presentati in maniera strutturata. In questi casi, Google può estrapolare e mostrare le informazioni in un formato tabellare per facilitarne la comprensione.

Featured Snippet Table

Video

Alcune domande sono meglio risposte visivamente. In questi scenari, Google potrebbe evidenziare un video pertinente, indicando spesso anche un timestamp specifico come punto di riferimento.

Featured Snippet Video

Pro e Contro dei Featured Snippet.

I Featured Snippet, come molti aspetti del digitale, presentano una gamma di vantaggi e svantaggi. Diamo un’occhiata sintetica a entrambe le facce della medaglia.

I vantaggi dei featured snippet:

  • La tua pagina può apparire due volte nella SERP. Avere un Featured Snippet non esclude la possibilità di apparire anche nei risultati organici standard. Questo “doppio posizionamento” può aumentare significativamente la visibilità e il riconoscimento del tuo sito.
  • Puoi rubare traffico organico al primo risultato. Il Featured Snippet può catturare l’attenzione dell’utente prima di qualsiasi altro risultato, potenzialmente dirottando il traffico dal primo risultato organico.
  • Aumenta l’autorità e la credibilità del tuo sito. Essere scelti per un Featured Snippet può rafforzare la percezione di autorità e affidabilità di un sito web su un particolare argomento o domanda.
  • Può essere un’alternativa alle ads con costo zero. Mentre le campagne pubblicitarie comportano costi, ottimizzare per gli Snippet è un’opzione organica che, se ben eseguita, può fornire una visibilità simile senza i costi associati alla pubblicità a pagamento.
  • Ti permette di apparire nella la ricerca vocale. Con l’aumento delle ricerche vocali tramite assistenti digitali, avere contenuti nei Featured Snippet può portare a essere la risposta prediletta anche in questi formati.

Gli svantaggi dei featured snippet:

  • Può causare un riduzione del CTR. Anche se il tuo contenuto appare come Snippet, ciò non garantisce che l’utente cliccherà effettivamente sul tuo sito. L’utente potrebbe semplicemente prendere l’informazione e proseguire, riducendo il tuo tasso di click-through.
  • Può incrementare il valore di bounce rate. Quando gli utenti cliccano sul sito web tramite il featured snippet, vengono indirizzati direttamente nella sezione della risposta. Dopo aver soddisfatto il loro dubbio, potrebbero semplicemente abbandonare la pagina aumentando il tasso d’abbandono.
  • Lo snippet potrebbe sparire da un momento all’altro. Google aggiorna costantemente il suo algoritmo e, anche se il tuo contenuto è stato selezionato come Featured Snippet oggi, potrebbe non esserlo domani. Questa incertezza richiede una vigilanza costante e la necessità di adattarsi rapidamente ai cambiamenti.

Contattaci

Ti serve aiuto per raggiungere la posizione zero?

Scrivici

Come ottimizzare il contenuto per i Featured Snippet.

Se desideri che il tuo contenuto venga selezionato per un Featured Snippet, è fondamentale adottare una strategia mirata. Ecco alcune raccomandazioni e best practices per guidarti in questo processo:

  1. Focalizzati sulle domande degli utentiAnalizza quali domande potrebbero essere poste dal tuo pubblico target e cerca di rispondervi in modo chiaro e conciso. Strumenti come Answer The Public o Also Asked possono aiutarti a comprendere meglio quali query stanno cercando le persone nel tuo settore.

    AnswerThePublic Featured Snippet
    AnswerThePublic: domande correlate alla query “featured snippet”
  2. Utilizza un linguaggio chiaro e direttoIl contenuto che risponde in modo semplice e diretto alle domande ha maggiori probabilità di essere selezionato. Evita il gergo tecnico o complicato e sii il più possibile preciso.
  3. Struttura il tuo contenutoGoogle ama i contenuti ben organizzati. Usa intestazioni (come H2, H3, ecc.) per dividere il tuo testo in sezioni rilevanti. Per le liste e i passaggi, utilizza elenchi puntati o numerati.
  4. Ottimizza la lunghezza del contenutoMentre è importante essere dettagliati, gli snippet di solito sono brevi e al punto. Assicurati che le risposte alle domande comuni siano concise, idealmente tra i 40 e i 60 caratteri.
  5. Sfrutta il potere delle immaginiUn’immagine pertinente e di alta qualità può potenziare le tue possibilità di essere scelto per uno snippet, in particolare per query che beneficiano di una spiegazione visuale.
  6. Tieni d’occhio la concorrenzaEsamina i siti web che attualmente occupano i Featured Snippet per le tue parole chiave target e analizza cosa stanno facendo bene. Questo ti darà una visione chiara delle aspettative di Google per quella specifica query.
  7. Rimani aggiornato sulle best practicesL’algoritmo di Google è in costante evoluzione. Ciò che funziona oggi potrebbe non funzionare domani. Quindi, è essenziale rimanere aggiornati sulle ultime raccomandazioni e modifiche relative ai Featured Snippet.

Come trovare i Featured Snippet che già possiedi?

Ahrefs è uno degli strumenti SEO più potenti sul mercato e può aiutarti a identificare con precisione quali dei tuoi contenuti sono stati selezionati da Google come featured snippets.

Ecco come fare:

  1. Accedi al tuo account Ahrefs: Ti basterà la versione gratuita per poter accedere ai dati riguardanti i Featured Snippet.
  2. Vai alla sezione “Site Explorer”: Inserisci l’URL del tuo sito web nella barra di ricerca.
  3. Naviga nella scheda “Organic keywords”: Qui, potrai visualizzare tutte le parole chiave per cui il tuo sito sta attualmente posizionando.
  4. Filtra i risultati per ‘SERP Features’: All’interno di questo filtro, seleziona “Featured Snippet”. Questa azione isolerà tutte le parole chiave per cui il tuo sito appare come featured snippet nei risultati di ricerca di Google.
  5. Analizza e ottimizza: Oltre a mostrarti quali pagine del tuo sito sono attualmente featured snippets, Ahrefs ti fornisce anche dati preziosi, come volume di ricerca, posizione e concorrenti per quella specifica parola chiave. Queste informazioni possono essere utilizzate per ottimizzare ulteriormente i tuoi contenuti e per competere per altri featured snippets.

Esempio ricerca Rich Snippet tramite Ahref

Come bloccare i featured snippet su Google.

Sebbene i featured snippet possano portare a una maggiore visibilità nei risultati di ricerca, ci sono situazioni in cui un sito web potrebbe non voler apparire in questi riquadri evidenziati.

Per impedire a Google di utilizzare il tuo contenuto come featured snippet, puoi aggiungere un tag “nosnippet” al tuo codice HTML. Questo tag può essere applicato sia a livello di pagina, per bloccare l’intera pagina, sia a livello di specifici span di contenuto.

Ad esempio, per bloccare l’intera pagina, aggiungi il meta tag ‘<meta name=”googlebot” content=”nosnippet”>’ nell’head della tua pagina.

<head>
   <meta name="googlebot" content="nosnippet">
</head>

Se desideri bloccare solo una specifica porzione di contenuto, puoi utilizzare l’attributo data-nosnippet su tag come <div>, <span>, <p>; e così via.

<p>Questo testo può essere mostrato in uno snippet
   <span data-nosnippet>questa parte non verrebbe mostrata</span>.
</p>

Ricorda sempre di testare le modifiche e monitorare i risultati per assicurarti che funzionino come previsto.