Che cos’è il Marketing per Ecommerce?

ll Marketing per Ecommerce consiste nell’utilizzare delle campagne o strategie organiche per attirare nuovi clienti e incentivare i clienti abituali a tornare.

È come un’arma segreta per far crescere il tuo business online, e con le giuste strategie e strumenti, puoi trasformare i tuoi sogni di vendita in realtà!

Ecco 10 trucchi che ti aiuteranno con il tuo Marketing per il tuo Ecommerce:

1. Massimizza le tue campagne Email

L’email marketing è il nostro asso nella manica per entrare in contatto diretto con i nostri clienti. Con delle email personalizzate possiamo davvero creare un legame più intimo rispetto ai social media.

Ecco alcuni suggerimenti per migliorare le tue campagne di email:

  • Email di Benvenuto: Diamo il benvenuto ai nuovi clienti con stile, raccontando loro tutti i vantaggi di iscriversi alle nostre email.
  • Newsletter Speciali: Teniamo i nostri clienti aggiornati sul nostro business con un tocco personale, condividendo aggiornamenti e offerte esclusive per spingere il traffico sul nostro sito.
  • Email di Ringraziamento: Non perdiamo mai l’occasione di ringraziare i nostri clienti dopo un acquisto, e nel frattempo gli offriamo altre irresistibili offerte.
  • Promozioni Esplosive e Regali Gratis: Accendiamo il desiderio dei nostri clienti mostrando loro cosa potrebbero acquistare, e per dolcificare l’affare, aggiungiamo un regalo o uno sconto speciale.
  • Email di Compleanno Sorprendenti: Non c’è modo migliore di far sentire i nostri clienti speciali che con un’offerta unica nel giorno del loro compleanno! Recupero Carrelli Fantastici: Ricordiamo ai nostri clienti cosa hanno lasciato nel carrello e li tentiamo con prodotti correlati e offerte imperdibili.

 

2. Semplifica il processo di checkout

Secondo l’Istituto Baymard, il 68% dei carrelli su un e-commerce viene abbandonato prima di completare l’acquisto. Quindi capirai bene che il processo di checkout deve essere il più snello possibile. Ecco alcuni errori da evitare:

  • Obbligare a creare un account: Nessuno vuole sentirsi costretto a registrarsi solo per comprare qualcosa, giusto? Quindi permetti ai tuoi clienti di effettuare acquisti diretti senza dover creare un account.
  • Nessuna barra di progresso: chi ha detto che il checkout debba essere noioso? Mostra ai tuoi clienti quanti step mancano per completare l’acquisto con una barra di progresso divertente e colorata! Sarà come un gioco a tappe!
  • Mancanza di opzioni di pagamento: Offri diverse opzioni di pagamento per accontentare tutti i gusti! Dal pagamento tramite Paypal al pagamento in contrassegno, dai ai tuoi clienti la libertà di scegliere come pagare.

Guarda l’esempio della pagina di checkout di  Coolblue Nota come la barra di progresso in alto rende il processo chiaro e divertente! Non vediamo l’ora di semplificare il checkout per te e i tuoi clienti, rendendo l’esperienza di acquisto un vero piacere! 😉

checkout a step ecommerce

3. Fai in modo che il tuo sito web sia mobile-friendly

Quest’anno, si prevede che il 53,9% di tutte le transazioni di e-commerce avverranno tramite telefono cellulare. Non c’è da meravigliarsi che lo shopping mobile sia popolare, e quindi anche la tua strategia di e-commerce dovrebbe esserlo.

Non c’è nulla di più scoraggiante per un acquirente che scoprire che il sito su cui sta facendo un acquisto è difficile da navigare sul suo piccolo schermo dello smartphone. 😀

È importante che i tuoi clienti possano accedere al tuo sito ovunque, ma c’è anche un incentivo in più: l’algoritmo di Google premia i siti mobile-friendly con posizioni più elevate nelle ricerche, un ottimo modo per fare un step-up per la tua strategia di marketing per l’e-commerce

 

4. Social Shopping

Come sappiamo i social oggi sono molto molto usati e perché quindi non cercare di vendere i nostri prodotti anche sui social!

Facebook e Instagram hanno ora la funzionalità di shopping. Puoi usarla per aumentare le vendite e mirare a pubblici che potrebbero essere venuti in contatto con il tuo brand attraverso altri canali.

I vantaggi di queste piattaforme includono l’etichettatura dei prodotti, dove puoi caricare foto e video con il tuo prodotto etichettato, dando all’utente un’esperienza di shopping più organica.

Il checkout su ogni piattaforma è anche user-friendly, con le piattaforme che forniscono il loro proprio sistema di checkout o consentendo alla tua attività di nominare le proprie opzioni preferite.

Di seguito c’è un’immagine di un post su Instagram con prodotti etichettati e l’opzione di visualizzare i prodotti. Cliccando su un’etichetta di un prodotto, si viene indirizzati direttamente ai prodotti, così da poterli aggiungere al carrello e acquistarli.

vendita dei prodotti ecommerce su instagram

 

5. Usa le UGC

Se vuoi dare una svolta alla tua strategia di marketing per l’e-commerce, allora devi considerare la tecnica del User Generated Content (UGC)! In parole semplici, si tratta di coinvolgere i tuoi clienti nella promozione dei tuoi prodotti, facendo in modo che siano loro stessi a creare e condividere contenuti sui social media, come foto, video e recensioni.

Questo non solo aumenta la credibilità del tuo brand, ma può anche incentivare l’interazione e la fidelizzazione degli utenti.

Inoltre, la bellezza di UGC è che i tuoi clienti ti forniscono il materiale, il che significa che puoi risparmiare sui costi di produzione dei contenuti! Tuttavia, come sempre, bisogna fare attenzione a ciò che viene condiviso e monitorare attentamente i contenuti creati dai tuoi clienti per evitare violazioni della privacy e dei diritti d’autore.

Allora, perché non dare ai tuoi clienti la possibilità di condividere la loro passione per il tuo brand con il mondo intero tramite il loro contenuto?

Il trucco per utilizzare con successo il contenuto degli utenti è trovare le recensioni più brillanti e ottenere il permesso dei tuoi clienti stessi prima di condividerle. Sarà come avere un gruppo di alleati nel tuo angolo, pronti a promuovere la tua attività!

 

6. Crea un blog

I blog sono come storie incantevoli che possono catturare l’attenzione dei tuoi lettori e portarli nel mondo magico del tuo marchio! Ma ricorda, non tutti i blog sono uguali. Devi conoscere a fondo i tuoi clienti per creare una storia coinvolgente.

Sii un vero storyteller con i tuoi blog posts! Oltre al classico testo, aggiungi video emozionanti, organizza webinars e pubblica guide passo-passo su come utilizzare i tuoi prodotti in modo creativo. Sarà come offrire ai tuoi lettori un biglietto per un viaggio emozionante nel tuo mondo!

Ricorda, più interessante e utile sarà il contenuto del tuo blog per i tuoi lettori, più saranno tentati di proseguire con l’acquisto dei tuoi prodotti e diventare protagonisti della tua storia!

 

7. Usa i micro-influencer

L’influencer marketing può sembrare una magia riservata solo a grandi budget, ma c’è un modo per farlo funzionare anche per le piccole imprese: i micro-influencer! Sono come piccole stelle che possono illuminare il tuo bran in modo economico e autentico.

I micro-influencer sono quegli utenti dei social media che hanno appena iniziato a guadagnare tramite Instagram con un seguito di 10-30 mila fedeli followers. Anche se non hanno una base di fan enorme come i macro-influencer, sono comunque molto popolari e seguiti da molte persone che si fidano delle loro opinioni.

Ma la vera magia sta nel fatto che i micro-influencer sono spesso disposti a promuovere il tuo prodotto a fronte di una piccola ricompensa o di prodotti gratuiti dalla tua azienda. Quindi, con un po’ di creatività, potrai collaborare con loro e far sì che il tuo prodotto brilli sotto la loro luce!

Inoltre, i micro-influencer danno un senso di autenticità, poiché sembrano più vicini alla realtà di tutti i giorni piuttosto che a una macchina aziendale, danno un volto al tuo brand. Se trovi un micro-influencer che già condivide contenuti in linea con l’identità della tua azienda, avrai trovato un vero alleato nel promuovere il tuo prodotto, soprattutto se la tua attività si colloca in un mercato di nicchia.

 

8. Usa l’advertising

Hai mai sognato di essere in cima ai risultati di ricerca come una stella del red carpet? Con il PPC, puoi farlo! Il pay-per-click advertising è il tuo biglietto d’oro per apparire in cima alla SERP quando gli utenti cercano parole chiave o frasi chiave specifiche.

Ecco una chicca: paghi solo quando un utente clicca sul tuo annuncio!

Con un po’ di strategia e creatività, puoi mettere in piedi una campagna di marketing PPC per il tuo e-commerce di successo su Google Ads o Facebook. Puoi stabilire il tuo budget e definire quanto sei disposto a pagare per un clic.

Con il PPC, puoi sfoggiare la tua creatività anche negli annunci!

Puoi scrivere titoli accattivanti, descrizioni coinvolgenti e includere immagini o video che catturino l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

Inoltre, puoi testare diverse varianti di annunci per vedere quali funzionano meglio e ottimizzare continuamente la tua campagna per ottenere risultati ancora migliori!

Non preoccuparti se sei nuovo al mondo del PPC, ci sono molte risorse online e strumenti di gestione delle campagne che ti possono aiutare a imparare e a ottimizzare le tue strategie.

Quindi, preparati a salire in cima alla SERP e ad attirare l’attenzione del tuo pubblico con una campagna di marketing PPC che fa brillare la tua azienda sotto i riflettori del web!

9. Domande Frequenti

Le pagine delle Domande Frequenti (FAQ) sono come il tuo assistente personale che semplifica la vita dei tuoi clienti sul tuo sito. E il bello è che risparmi tempo prezioso, evitando di rispondere sempre alle stesse domande!
Ma non fermarti solo alla solita FAQ noiosa, rendila una vera e propria arma di marketing!

Con un tocco di SEO, parole chiave accattivanti e link interni strategici, la tua pagina FAQ può diventare un vero e proprio trampolino di lancio per incoraggiare gli acquisti e attirare nuovi clienti.

Non considerare la tua FAQ come un progetto finito, ma piuttosto come un’opera d’arte in continua evoluzione. Aggiorna le risposte man mano che nuove domande compaiono, e stupisci i tuoi clienti con una FAQ sempre aggiornata e piena di stile!

 

10. Cura i tuoi clienti abituali

I tuoi clienti fedeli sono il tesoro più prezioso che hai, perché ti conoscono già e hanno apprezzato i tuoi prodotti. Secondo Forbes Magazine, dedicare del tempo al marketing rivolto a loro costa solo una frazione del budget rispetto a quello per conquistare nuovi clienti.

Ma non dare mai nulla per scontato! Prenditi cura dei tuoi clienti fedeli con amore e dedizione.

Come? Con l’email marketing, il tuo asso nella manica! Invia loro offerte speciali, promozioni esclusive e contenuti riservati per farli sentire davvero speciali.

E non dimenticare di premiarli con programmi fedeltà e sconti personalizzati sui tuoi prodotti e spedizioni. O perché non stupirli con un regalo gratuito o un campione omaggio per dimostrare il tuo apprezzamento?

 

Conclusione

Con queste strategie vincenti, la tua azienda può sviluppare o migliorare la sua strategia di marketing per l’e-commerce in modo creativo e coinvolgente.

Ci sono molte strategie di marketing che possono aiutare a migliorare le vendite dell’e-commerce ogni tecnica ha il suo valore e la sua efficacia.

Tuttavia, ricorda che non esiste una formula magica per il successo, ma ogni azienda deve adattare le strategie di marketing alle proprie esigenze e obiettivi specifici.

Sperimenta con diverse tattiche e misura costantemente i risultati per comprendere cosa funziona meglio per il tuo brand. Infine, non dimenticare di mettere sempre al primo posto le esigenze dei tuoi clienti, poiché un’esperienza d’acquisto soddisfacente è la chiave per mantenere la fedeltà degli utenti e generare vendite a lungo termine.